Sognando

Ho sulle mani zolle di terra. Viole, traboccano tra le dita, penetrano piano, la coltre di nebbia. Si apre l’orizzonte come un’ampia finestra. L’astro infuocato, rassicura il gabbiano, ostaggio dei sogni perduti. In questa quiete, giacciono i giorni abbandonati su vecchi velieri.

Tagged , ,
Read More

La scatola della memoria

Viaggiavo sul metrò. Ero appena assopito, quando un vecchio signore,dall’aria distinta, mi sedette accanto. Appoggiò il suo cappello blu, sulle ginocchia. Percepii il suo sguardo, l’esigenza di parlarmi. La sua compagnia confortò la mia solitudine. L’uomo, intuendo i miei pensieri, bisbigliò: “Figliolo, […]

Tagged , ,
Read More