da “Two Poems”

… atterrito di nuovo di non amare di amare e non te di essere amato e non da te di sapere di non sapere  fingendo fingendo io e tutti gli altri che ti ameranno se ti ameranno da Samuel Beckett, Poesie in inglese, Giulio Einaudi editore, Torino  1971

EIN FICHTENBAUM

Solitario sta un abete nel nord su nuda altura. Ha sonno, con bianco manto lo coprono il gelo e la neve. Lui sogna una palma, che lontano in Oriente soffre solitaria e silenziosa su una roccia infuocata  Heinrich Heine 1797.1856 da Le più belle liriche della letteratura tedesca, Sansoni, Firenze 1948

Reasons Why (Ecco perché)

Solo perché ti amo – ecco  perché l’anima mia è piena di colori come le ali di una farfalla. Solo perché ti amo – ecco perché il mio cuore è  una foglia tremula di pioppo quando mi passi accanto da  L. Hughes, Anch’io sono l’America, Edizioni Accademia Milano 1971

Se tu mi guardi

Piaroa* Se tu mi guardi sono come la farfalla rossa; se mi parli sono il cane che ascolta. Se mi ami sono il fiore che si scalda fra i tuoi capelli. Se mi respingi sono come una canoa vuota, che va sul fiume e il sasso la spezza. da Canti erotici dei primitivi, Guanda, Parma 1961 […]

el viaje definitivo

…E io me ne andrò. E resteranno gli uccelli a cantare; e resterà il mio orto, col suo verde albero, e col suo pozzo bianco. Tutte le sere, il cielo sarà azzurro e placido; e suoneranno, come questa sera stan suonando, le campane del campanile. Moriranno quelli che mi amarono; e il paese si rinnoverà […]

Primavera

Dovremo, nel lieto coro della vita,     ricordare i dolori? Ora che si avvicina e già dolce ci invita     la stagione dei fiori? Ci prestino gli uccelli il vispo canto     e tu, onda leggera. Verranno gli anni di tristezza e pianto,     ma … oggi è primavera.    Naidu […]

Da noi

(…) Da noi sono boschi verdi e d’ abeti e campi di seta, da noi tante farfalle e tanto dolore in casa. Usignoli di altri paesi vengono ad ascoltare la nostra doina (*) Da noi ci sono canzoni e fiori e lacrime molte, molte. (…)                     […]

Non ho mai visto…

Non ho mai visto una brughiera Non ho mai visto il mare Ma so come è l’erica E cosa è un’onda Non ho mai parlato con Dio Né ho visitato il cielo Ma sono certa del luogo Come se avessi il biglietto – per entrare          Emily Dickinson, (1830-1886) da Emily Dickinson, […]

POESIA

Poesia è rifare il mondo, dopo il discorso devastatore del mercadante. da David Maria Turoldo,  Nel segno del Tau, ALL’INSEGNA DEL PESCE D’ORO Milano – MCMXXXVIII