Vivere


Il mio cuore è una viola
tra le lunghe dita
del vento.
Concerto eccellente di
un grande maestro.
Pesanti fardelli i
giorni invecchiati,
agganciati a
strade lontane.
Permea l’essenza di vita
in questa anima errante.
Vorrei rinascere ora,
guardare il mondo
con gli occhi di Eva.
Splendida vita,
mirar con vergini occhi,
appena dischiusi.
Vorrei sognare,
rivedere il mare.
Tornare a volare.

1947total visits,2visits today

Lascia un commento