La signora Clarissa

Bella ed elegante la signora Clarissa.
Ogni mattina, amava far colazione nella prestigiosa caffetteria del centro.
Pregevole fragranza di caffè, tintinnii di tazze tra i raffinati arredi del locale.
Quanta bella gente! Il conte, il cavaliere Rossetti: baciamano d’obbligo a Clarissa.
Era tardi, la donna uscì dal locale. Seduto su di un vecchio borsone, c’era Peter, musicista senza dimora.
“Che disgusto!” Pensò, prima di ritrovarsi a gambe in aria in un fossato. “Aiuto!” I suoi estimatori, frettolosamente, le passarono accanto.
Improvvisamente, due occhi azzurri apparvero dall’alto.
Peter, le tese la mano. Clarissa, l’afferrò.
Arrossendo, abbassò lo sguardo.

9662total visits,5visits today

Comments



23 Novembre 2017 at 14:10

🤣🤣🤣
Mi par di vederla in terra… la signora!



Lascia un commento