Alla finestra

E ricordo il tuo sorriso
come se fosse ieri.
Incorniciata
dalla finestra del tuo salottino
salutavi con trepidazione
il tuo giovane nipote
che con l’amata bicicletta
era venuto a far visita
alla sua nonna.

E ricordo il tuo sorriso,
ed era ieri.
Affacciata al balcone
del tuo salotto,
salutavi con amore
il padre dei tuoi nipoti
che entrava in auto
dopo aver fatto visita
alla nonna dei suoi figli.

Persone alla finestra,
come affacciate a un ponte
che unisce mondi non isolati;
gesti di tenerezza,
di condivisione,
che sembrano dire:
“Anche se siamo lontani,
viviamo ancora insieme!”

Eppure,
la finestra,
è anche il luogo di coloro
che sono chiusi nel loro io
e guardano la vita altrui
con disprezzo
o, peggio,
indifferenza,
dall’alto dei loro appartamenti
adorni di oggetti preziosi
ma vuoti di amore
come la loro anima.

1066total visits,7visits today

Author

Lascia un commento